Libera Colandrea è nata a Napoli nel 1974. Si è diplomata al Liceo Artistico di Napoli dove ha volto l’interesse verso le materie plastiche, si laurea in scultura all’Accademia di Belle Arti di Napoli con il Maestro Augusto Perez nel 1996. Nel suo lavoro ha utilizzato numerosi materiali della scultura tradizionale come creta, gesso, legno, marmo, ma ha anche sperimentato le potenzialità di materiali particolari come resina, gomma e cartapesta. Durante l’ultimo anno accademico scopre il fascino della ceramica e dal 1998 si interessa al mezzo ceramico sul piano professionale e di ricerca personale, fino ad aprire nel 2002 la sua bottega di ceramica “NAPOLI FLEGREA” a Monte di Procida dove opera e risiede. La sua produzione è caratterizzata dalla ricerca e sperimentazione di nuove forme (“perché l’argilla è prima di tutto forma”) e decori lavorando sulla tradizione iconografica della civiltà mediterranea ma orientata all’innovazione.